Il Ciclo del Compost

sostenibilità

Nicolo

Sostanza organica ed elementi nutritivi per piante e terreni.

Enomondo, oltre ad energia elettrica e termica, produce Fertilizzanti Naturali, capaci di apportare sostanza organica ed elementi nutritivi a piante e terreni.

Come?

Valorizzando le potature del verde pubblico, gli scarti vegetali e agroalimentari che vengono trasformati in un prodotto sostenibile per l’agricoltura moderna, sempre più propensa alla riduzione dell’utilizzo di fertilizzanti di sintesi.

Gli Ammendanti di origine agroalimentare Econat® sono di 3 distinte tipologie:

  • Ammendante Compostato Verde (ACV), consentito in agricoltura biologica, ottenuto da materie prime di origine ligneo-cellulosica ossia da residui della manutenzione del verde ornamentale pubblico e privato;
  • Ammendante Compostato Misto (ACM), consentito in agricoltura biologica, prodotto da sfalci e potature, scarti vegetali e scarti provenienti dall’industria agroalimentare;
  • Ammendante Compostato da scarti della Filiera Agroalimentare (ACFA), è ottenuto da sfalci, potature, biodigestato dal processo di produzione anaerobica di biogas di Caviro Extra e da fanghi agroalimentari. È un compost specifico per utilizzo in agricoltura convenzionale su colture estensive e frutteti.

Crediamo negli elementi naturali, che tornano all’origine.
Un ciclo inesauribile.

Enomondo, oltre ad energia elettrica e termica, produce Fertilizzanti Naturali, capaci di apportare sostanza organica ed elementi nutritivi a piante e terreni.

Come?

Valorizzando le potature del verde pubblico, gli scarti vegetali e agroalimentari che vengono trasformati in un prodotto sostenibile per l’agricoltura moderna, sempre più propensa alla riduzione dell’utilizzo di fertilizzanti di sintesi.

Gli Ammendanti di origine agroalimentare Econat® sono di 3 distinte tipologie:

  • Ammendante Compostato Verde (ACV), consentito in agricoltura biologica, ottenuto da materie prime di origine ligneo-cellulosica ossia da residui della manutenzione del verde ornamentale pubblico e privato;
  • Ammendante Compostato Misto (ACM), consentito in agricoltura biologica, prodotto da sfalci e potature, scarti vegetali e scarti provenienti dall’industria agroalimentare;
  • Ammendante Compostato da scarti della Filiera Agroalimentare (ACFA), è ottenuto da sfalci, potature, biodigestato dal processo di produzione anaerobica di biogas di Caviro Extra e da fanghi agroalimentari. È un compost specifico per utilizzo in agricoltura convenzionale su colture estensive e frutteti.

Crediamo negli elementi naturali, che tornano all’origine.
Un ciclo inesauribile.

Articoli correlati

Il Ciclo del Compost

Enomondo, oltre ad energia elettrica e termica, produce…

Leggere di più

Protagonisti a Ecomondo 2023

Quattro giorni di incontri, talk e nuove sfide raccontate da…

Leggere di più

Questo è il Cerchio della Vite

Siamo orgogliosi di presentarvi il quarto bilancio di…

Leggere di più

Premio Sviluppo Sostenibile

Il Premio Sviluppo Sostenibile 2022, istituito dalla Fondazione…

Leggere di più


Protagonisti a Ecomondo 2023

sostenibilità

Nicolo

Quattro giorni di incontri, talk e nuove sfide raccontate da Caviro Extra.

In corso il carbon assessment su tutti i siti

Entro qualche mese definiremo la nostra carbon footprint grazie a un progetto dedicato, che abbiamo appena presentato a Ecomondo Rimini. Così potremo individuare nuove strategie di decarbonizzazione per ridurre ulteriormente il nostro impatto ambientale.
Il conteggio del carbon assessment è già stato concluso nel nostro sito di Faenza (Ra), dove ha sede Caviro Extra, la società che si occupa di realizzare la nostra economia circolare valorizzando gli scarti della filiera agroalimentare.
Il calcolo ha portato al risultato di 22.981 tonnellate di CO2 di emissioni dirette e indirette per il fiscal ‘21-‘22, una cifra molto contenuta considerati i volumi produttivi del sito. I prossimi stabilimenti interessati saranno quelli in cui avviene l’imbottigliamento del vino a Forlì, Savignano sul Panaro (MO) e Fumane (VR).

Nuova immagine per Caviro Extra

A partire dagli scarti della filiera vitivinicola e agroalimentare, Caviro Extra produce energia, alcol e prodotti nobili: un perfetto esempio di economia circolare. Al suo interno, Extra conta quattro diverse business unit: Extra Alcoli, Extra Mosti ed Estratti, Extra Tartarica, Extra Eco-Energia.
Di recente abbiamo completato un importante restyling dell’immagine di Extra, individuando quattro simboli, semplici ed essenziali, che contraddistinguono le business unit. Attraverso questa nuova identità grafica, ci proponiamo di definire ancora meglio le diverse anime, tra loro interconnesse, che costituiscono Caviro Extra, e i valori in cui questa società si riconosce.

In corso il carbon assessment su tutti i siti

Entro qualche mese definiremo la nostra carbon footprint grazie a un progetto dedicato, che abbiamo appena presentato a Ecomondo Rimini. Così potremo individuare nuove strategie di decarbonizzazione per ridurre ulteriormente il nostro impatto ambientale.

Il conteggio del carbon assessment è già stato concluso nel nostro sito di Faenza (Ra), dove ha sede Caviro Extra, la società che si occupa di realizzare la nostra economia circolare valorizzando gli scarti della filiera agroalimentare.

Il calcolo ha portato al risultato di 22.981 tonnellate di CO2 di emissioni dirette e indirette per il fiscal ‘21-‘22, una cifra molto contenuta considerati i volumi produttivi del sito. I prossimi stabilimenti interessati saranno quelli in cui avviene l’imbottigliamento del vino a Forlì, Savignano sul Panaro (MO) e Fumane (VR).

Nuova immagine per Caviro Extra

A partire dagli scarti della filiera vitivinicola e agroalimentare, Caviro Extra produce energia, alcol e prodotti nobili: un perfetto esempio di economia circolare. Al suo interno, Extra conta quattro diverse business unit: Extra Alcoli, Extra Mosti ed Estratti, Extra Tartarica, Extra Eco-Energia.

Di recente abbiamo completato un importante restyling dell’immagine di Extra, individuando quattro simboli, semplici ed essenziali, che contraddistinguono le business unit. Attraverso questa nuova identità grafica, ci proponiamo di definire ancora meglio le diverse anime, tra loro interconnesse, che costituiscono Caviro Extra, e i valori in cui questa società si riconosce.

A partire dagli scarti della filiera vitivinicola e agroalimentare, Caviro Extra produce energia, alcol e prodotti nobili: un perfetto esempio di economia circolare. Al suo interno, Extra conta quattro diverse business unit: Extra Alcoli, Extra Mosti ed Estratti, Extra Tartarica, Extra Eco-Energia.

Di recente abbiamo completato un importante restyling dell’immagine di Extra, individuando quattro simboli, semplici ed essenziali, che contraddistinguono le business unit. Attraverso questa nuova identità grafica, ci proponiamo di definire ancora meglio le diverse anime, tra loro interconnesse, che costituiscono Caviro Extra, e i valori in cui questa società si riconosce.

Articoli correlati

Il Ciclo del Compost

Enomondo, oltre ad energia elettrica e termica, produce…

Leggere di più

Protagonisti a Ecomondo 2023

Quattro giorni di incontri, talk e nuove sfide raccontate da…

Leggere di più

Questo è il Cerchio della Vite

Siamo orgogliosi di presentarvi il quarto bilancio di…

Leggere di più

Premio Sviluppo Sostenibile

Il Premio Sviluppo Sostenibile 2022, istituito dalla Fondazione…

Leggere di più


Piada e Sangiovese Superiore

brand

Nicolo


Per far la piada “brugolosa” servono lo strutto e tanto amore.
E siamo tutti d’accordo con Paolo Cevoli: non c’è un tempo giusto per mangiare, perché “la mej ora ‘d magne’ l’è cvand ch’u s’ha fam”

Per far la piada “brugolosa” servono lo strutto e tanto amore.
E siamo tutti d’accordo con Paolo Cevoli: non c’è un tempo giusto per mangiare, perché “la mej ora ‘d magne’ l’è cvand ch’u s’ha fam”

Articoli correlati

Piada e Sangiovese Superiore

Per far la piada “brugolosa” servono lo strutto e tanto amore. E…

Leggere di più

Estate in Riviera con il Trebbiano

Cosa ci fa Cevoli sulla spiaggia di Riccione in compagnia del…

Leggere di più

Vigneti Romio è sui social

Vigneti Romio è ufficialmente su Instagram e Facebook! Seguite i…

Leggere di più

Il meglio di Vinitaly 2023

I protagonisti indiscussi sono stati i nostri vini, espressione…

Leggere di più


Che cos’è il WCM?

organizzazione

Nicolo


Caviro ha adottato già da diversi anni il sistema World Class Manufacturing. La meta finale di questo percorso condiviso tende al valore zero: zero infortuni, zero sprechi, zero guasti, zero difetti e zero insoddisfazione del cliente. Tutto ciò è possibile solo attraverso il coinvolgimento di tutti gli attori e collaboratori dei diversi reparti.
Crediamo nella nostra capacità di migliorarci ogni giorno se ognuno è responsabile del cambiamento.

Caviro ha adottato già da diversi anni il sistema World Class Manufacturing. La meta finale di questo percorso condiviso tende al valore zero: zero infortuni, zero sprechi, zero guasti, zero difetti e zero insoddisfazione del cliente. Tutto ciò è possibile solo attraverso il coinvolgimento di tutti gli attori e collaboratori dei diversi reparti.
Crediamo nella nostra capacità di migliorarci ogni giorno se ognuno è responsabile del cambiamento.

Articoli correlati

Che cos’è il WCM?

Caviro ha adottato già da diversi anni il sistema World Class…

Leggere di più

Dalla Vigna alla Vigna

“Dalla vigna alla vigna”, così si intitola il libro di Caviro.…

Leggere di più

Cosa fa un demand planner?

Grazie al progetto PANTA REI sono nati nuovi ruoli in azienda…

Leggere di più

Progetto PANTA REI

Panta Rei è un progetto di riorganizzazione che rappresenta un…

Leggere di più


Dalla Vigna alla Vigna

organizzazione

Nicolo


“Dalla vigna alla vigna”, così si intitola il libro di Caviro. Una storia partita dalla terra, dal campo e dalla saggezza contadina che ha fatto tesoro di tutti questi valori per dare vita a un modello circolare pienamente integrato con l’ambiente e le comunità che ne fanno parte. E ora tocca a noi scrivere altri capitoli di questo importante racconto.

“Dalla vigna alla vigna”, così si intitola il libro di Caviro. Una storia partita dalla terra, dal campo e dalla saggezza contadina che ha fatto tesoro di tutti questi valori per dare vita a un modello circolare pienamente integrato con l’ambiente e le comunità che ne fanno parte. E ora tocca a noi scrivere altri capitoli di questo importante racconto.

Articoli correlati

Che cos’è il WCM?

Caviro ha adottato già da diversi anni il sistema World Class…

Leggere di più

Dalla Vigna alla Vigna

“Dalla vigna alla vigna”, così si intitola il libro di Caviro.…

Leggere di più

Cosa fa un demand planner?

Grazie al progetto PANTA REI sono nati nuovi ruoli in azienda…

Leggere di più

Progetto PANTA REI

Panta Rei è un progetto di riorganizzazione che rappresenta un…

Leggere di più


Estate in Riviera con il Trebbiano

brand

Nicolo


Cosa ci fa Cevoli sulla spiaggia di Riccione in compagnia del ristoratore Danilo, uno degli agguerriti sfidanti della puntata di 4 Ristoranti dedicata alla Riviera?

Cosa ci fa Cevoli sulla spiaggia di Riccione in compagnia del ristoratore Danilo, uno degli agguerriti sfidanti della puntata di 4 Ristoranti dedicata alla Riviera?

Articoli correlati

Piada e Sangiovese Superiore

Per far la piada “brugolosa” servono lo strutto e tanto amore. E…

Leggere di più

Estate in Riviera con il Trebbiano

Cosa ci fa Cevoli sulla spiaggia di Riccione in compagnia del…

Leggere di più

Vigneti Romio è sui social

Vigneti Romio è ufficialmente su Instagram e Facebook! Seguite i…

Leggere di più

Il meglio di Vinitaly 2023

I protagonisti indiscussi sono stati i nostri vini, espressione…

Leggere di più


Questo è il Cerchio della Vite

sostenibilità

Nicolo

Dove tutto torna.

Siamo orgogliosi di presentarvi il quarto bilancio di sostenibilità del Gruppo e il nuovo Manifesto che racconta il Cerchio della vite.

Il documento ribadisce la scelta vincente di investire in un modello circolare “dalla vigna alla vigna”, simbolicamente rappresenta il 99% delle azioni e progetti sostenibili che abbiamo portato avanti con impegno concreto senza però dimenticarci che c’è sempre un 1% da colmare!

Questo numero, seppur piccolo, ha una forza grandissima. E’ il motore che ci spinge a non fermarci, a fare sempre di più per il pianeta e per le persone che lo abitano.

Scarica il bilancio

Siamo orgogliosi di presentarvi il quarto bilancio di sostenibilità del Gruppo e il nuovo Manifesto che racconta il Cerchio della vite.

Il documento ribadisce la scelta vincente di investire in un modello circolare “dalla vigna alla vigna”, simbolicamente rappresenta il 99% delle azioni e progetti sostenibili che abbiamo portato avanti con impegno concreto senza però dimenticarci che c’è sempre un 1% da colmare!

Questo numero, seppur piccolo, ha una forza grandissima. E’ il motore che ci spinge a non fermarci, a fare sempre di più per il pianeta e per le persone che lo abitano.

Scarica il bilancio

Articoli correlati

Il Ciclo del Compost

Enomondo, oltre ad energia elettrica e termica, produce…

Leggere di più

Protagonisti a Ecomondo 2023

Quattro giorni di incontri, talk e nuove sfide raccontate da…

Leggere di più

Questo è il Cerchio della Vite

Siamo orgogliosi di presentarvi il quarto bilancio di…

Leggere di più

Premio Sviluppo Sostenibile

Il Premio Sviluppo Sostenibile 2022, istituito dalla Fondazione…

Leggere di più


Vigneti Romio è sui social

brand

Nicolo

Inizia l’estate con Novebolle Vigneti Romio.

Vigneti Romio è ufficialmente su Instagram e Facebook! Seguite i profili social e rimanete aggiornati su tutte le novità.
Brindiamo all’inizio dell’estate con Novebolle Vigneti Romio sul portocanale di Cesenatico in compagnia di Paolo Cevoli e Francesco, aspirante Masterchef romagnolo.

Vigneti Romio è ufficialmente su Instagram e Facebook! Seguite i profili social e rimanete aggiornati su tutte le novità.
Brindiamo all’inizio dell’estate con Novebolle Vigneti Romio sul portocanale di Cesenatico in compagnia di Paolo Cevoli e Francesco, aspirante Masterchef romagnolo.

Articoli correlati

Piada e Sangiovese Superiore

Per far la piada “brugolosa” servono lo strutto e tanto amore. E…

Leggere di più

Estate in Riviera con il Trebbiano

Cosa ci fa Cevoli sulla spiaggia di Riccione in compagnia del…

Leggere di più

Vigneti Romio è sui social

Vigneti Romio è ufficialmente su Instagram e Facebook! Seguite i…

Leggere di più

Il meglio di Vinitaly 2023

I protagonisti indiscussi sono stati i nostri vini, espressione…

Leggere di più


Il meglio di Vinitaly 2023

brand

Nicolo

Quattro giorni intensi ricchi di incontri, assaggi e soddisfazioni.

I protagonisti indiscussi sono stati i nostri vini, espressione delle sette regioni d’Italia e Tavernello che ha celebrato in fiera i suoi 40 anni.
Ci vediamo al prossimo Vinitaly con altri nuovi progetti!

I protagonisti indiscussi sono stati i nostri vini, espressione delle sette regioni d’Italia e Tavernello che ha celebrato in fiera i suoi 40 anni.
Ci vediamo al prossimo Vinitaly con altri nuovi progetti!

Articoli correlati

Piada e Sangiovese Superiore

Per far la piada “brugolosa” servono lo strutto e tanto amore. E…

Leggere di più

Estate in Riviera con il Trebbiano

Cosa ci fa Cevoli sulla spiaggia di Riccione in compagnia del…

Leggere di più

Vigneti Romio è sui social

Vigneti Romio è ufficialmente su Instagram e Facebook! Seguite i…

Leggere di più

Il meglio di Vinitaly 2023

I protagonisti indiscussi sono stati i nostri vini, espressione…

Leggere di più


Buon compleanno Tavernello!

brand

Nicolo

40 anni di storia

Da quarant’anni anticonformista,
da quarant’anni sempre discusso,
da quarant’anni semplice e popolare,
da quarant’anni buono e sincero,
da quarant’anni mai una falsa promessa,
da quarant’anni sempre in fermento,
da quarant’anni il compagno di tavola,
da quarant’anni ogni giorno una festa.

Tavernello,
da 40 anni sulla bocca di tutti!

Da quarant’anni anticonformista,
da quarant’anni sempre discusso,
da quarant’anni semplice e popolare,
da quarant’anni buono e sincero,
da quarant’anni mai una falsa promessa,
da quarant’anni sempre in fermento,
da quarant’anni il compagno di tavola,
da quarant’anni ogni giorno una festa.

Tavernello,
da 40 anni sulla bocca di tutti!

Articoli correlati

Piada e Sangiovese Superiore

Per far la piada “brugolosa” servono lo strutto e tanto amore. E…

Leggere di più

Estate in Riviera con il Trebbiano

Cosa ci fa Cevoli sulla spiaggia di Riccione in compagnia del…

Leggere di più

Vigneti Romio è sui social

Vigneti Romio è ufficialmente su Instagram e Facebook! Seguite i…

Leggere di più

Il meglio di Vinitaly 2023

I protagonisti indiscussi sono stati i nostri vini, espressione…

Leggere di più